Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Per Reggio sarà l'inizio di una nuova era?

Immagine
In Calabria non si combatte solo la ndrangheta, ma si cerca di combattere soprattutto coloro che dovrebbero "tutelare" il popolo, cioè la politica corrotta e malata.
Il "modello Reggio" ha dato ormai i suoi frutti: comune commissariato perché la ndrangheta ormai a Palazzo San Giorgio è di casa, un buco economico che in fondo non è mai stato ben decifrato, strade e quartieri pieni di immondizia, disoccupazione alle stelle, mezzi di trasporto inefficienti, un aeroporto monopolizzato che l'unica cosa che conosce sono i debiti, uno dei mari più inquinati d'Italia e un turismo inesistente.
Questo è quello che resta della città di Reggio Calabria.
Alle prossime elezioni cosa succederà? Arriverà una nuova era?
Adesso la palla passa al cittadino. Sta a noi decidere chi mettere al comando di questa nave in balia del vento e della nostalgia di un uomo (Italo Falcomatà), che ha amato la nostra città, come un padre ama un figlio.
Reggio deve risorgere, e questo può av…

L'informazione che non esiste #CercasiInformazioneVera

Immagine
Ieri insieme a Gabriella siamo stati presenti all'ExpoTour organizzato dal "Movimento 5 stelle" a Milano e siamo indignati per ciò che in tv stanno raccontando. Il messaggio che sta passando e che l'incontro di ieri è stata solo una campagna elettorale per le europee e che Grillo vuole uscire dall'euro. I montaggi televisivi fanno miracoli. Vi possiamo assicurare che l'argomento principale è stato l'Expo, l'impatto ambientale che esso determina, infatti se non fermati alcuni lavori, andranno smembrati tre parchi, abbattuti centinai di alberi e uccisi  animali che vi vivono.
Altro argomento della giornata sono stati i soldi che lo Stato sborsava per gli affitti d'oro e grazie ad una legge che ha sviluppato e proposto il movimento, si risparmieranno milioni di euro.
Poi un'altra comunicazione che ci è stata data e che il presidente della vigilanza Rai, Roberto Fico (M5S) che ha a disposizione 30.000€ di rimborsi per le spese di ufficio, ne ha s…

La politica italiana e i figli di Giuda: "Renzi"

Immagine
Gli italiani onesti che tirano a campà, da vent'anni vengono traditi quotidianamente da questa classe politicaservadelle banche, della mafia, della massoneria e del potere.  Siamo messi in croce ogni giorno. Ci vogliono far credere che noi siamo stati la causa del dissesto economico italiano. E' facile additarci e mettere subito le mani nelle nostre tasche aumentando le tasse, tagliando risorse alla scuola pubblica, alla sanità, ai servizi di trasporto pubblico e ai servizi sociali. E' facile cosi vero? Ma tutti voi "signorotti della politica" di fronte a tanta desolazione e a milioni di persone che vivono in assoluta povertà, di cosa vi siete privati? Forse vi siete tagliati lo stipendio? (Lo ha fatto solo il Movimento Cinque Stelle). Avete rinunciato ai rimborsi elettorali? (Lo ha fatto solo il Movimento Cinque Stelle). Non avete acquistato gli F35? Napolitano, perchè il tuo incarico costa 228 milioni di euro l'anno? Per caso avete toccato le pensioni d…

L'Italia? Governata da politicanti #NellItaliadeiPoliticanti

Immagine
SITUAZIONE ITALIANA:
- Stipendio medio netto dei lavoratori dipendenti: 1286 euro mensili (Eurostat);
- Soglia di povertà per una famiglia di due persone: 1011,31 euro mensili (Eurostat);
- Stipendio di un ministro italiano: 16.000 euro mensili;
- Retribuzione media lorda di un top manager: 456.000 euro mensili;


Nell'Italia dei politicanti, la  crisi economica che ha colpito i 500 mila cassaintegrati a zero ore (registrazione del luglio 2012), hanno subito un taglio del loro reddito pari a 2,4 miliardi di euro, circa 5 mila euro a testa in meno l'anno. Come si può spendere quando ci si trova con il portafoglio con dentro nemmeno un centesimo?
I consumi sono crollati in modo brusco e violento a causa della (disosoccupazione, aumento delle tasse, cassa integrazione, esodati e incertezza nel futuro, perchè non vi è un vero e proprio programma di rilancio dell'economia italiana).
Le imprese fatte fuori dal mondo del commercio italiano e mondiale a causa della crisi sono state: 105…

02/03/2014 "Il giorno della protesta" #MundizzaDay

Immagine
Domani alle ore 15.30 vi invito a protestare tutti insieme contro la Regione Calabria, incapace di risolvere il problema della spazzatura che ormai è quasi arrivata davanti alla porta di casa nostra.
Facciamolo tutti insieme tramite la rete, tramite i social network utilizzando l'hashtag #MundizzaDay. BASTA E' ORA DI FARCI SENTIRE!!!
Pubblichiamo foto, video e pensieri che immortalano il disagio di una Regione ormai violentata da questi quattro imbroglioni che ci governano. Non lasciare che questo messaggio passi inosservato. Tutti insieme saremo una forza.
Ciao ci vediamo domani sui social.
Ti aspetto!!!!!

#MundizzaDay

Peppe Cotroneo