Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Passaparola: La normativa anticorruzione anche a Reggio Calabria - di - Giuseppe Musarella ETHOS -

Immagine
Nei primi giorni del mese di marzo appena trascorso, ci siamo permessi di chiedere ai Commissari del Comune di Reggio l’adozione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione, così come imposto e previsto dalla c.d. “Normativa Anticorruzione” di cui alla L.190/2012 ed al successivo e conseguente D.Lgs. 33/2013. Da allora, sono successi tanti avvenimenti che, indipendentemente da Ethos e dalla simpatia o antipatia di cui è portatrice, impongono un’attenta, responsabile e conseguente presa di coscienza. Al di là delle responsabilità penali/personali e delle conseguenti determinazioni adottate dall’Autorità Giudiziaria circa la condanna di Scopelliti, sul cui merito non è possibile pronunciarsi visti gli altri gradi di giudizio cui verosimilmente si ricorrerà, i fatti emersi durante quel dibattimento, le frasi pronunciate dai protagonisti indiscussi degli ultimi 12 anni di gestione amministrativa comunale fotografano e confermano quanto riportato in tanti altri verbali processuali …

Passaparola - L'Alitalia e le sue barzellette - (Reggio Calabria-Milano Linate) -

Immagine
>>>Oggi i passeggeri imbarcati sul volo Alitalia diretto a Milano Linate, con partenza da Reggio Calabria stanno vivendo in queste ore una vera e propria barzelletta>>>.

Su questo aereo é imbarcata anche mia mamma. Il volo della nostra compagnia di bandiera era previsto per le ore 14.30.  Mia mamma al telefono mi dice che: "superati i controlli, inspiegabilmente l'Alitalia non permette l'imbarco e oltretutto resta in silenzio sino alle ore 16.30. Alle ore 16.30, i passeggeri vengono invitati a salire sull'aereomobile e una volta saliti, il comandante spiega il motivo di questo ritardo: "Non è possibile partire, perché garantiamo l'ossigeno per solo 100 passeggeri, mentre su questo volo ve ne sono 123, quindi si cercano 23 volontari per scendere dall'aereo".
Ma una "compagnia di bandiera " può fare certe dichiarazioni? Non sarebbe stato normale far prenotare solo 100 biglietti? Oppure procurare un'altra aereo?
Questo è il s…

Passaparola: L'emergenza sbarchi clandestini a Reggio Calabria - di Ethos -

Immagine
L’operazione “Mare Nostrum”, partita già nell'ottobre del 2013, avrebbe dovuto spingere  le Istituzioni ad organizzarsi nell’accogliere chi fugge dalla propria terra per fame o per guerra, non è quindi pensabile che dopo ben 8 mesi si parli ancora di emergenza profughi, che si aspetti fino all’ultimo momento utile per stabilire quale struttura “sportiva” mettere a disposizione per ospitare questi uomini e queste donne che approdano qui, stremate e bisognose di cure, viveri e vestiario, per gestire quella che ormai un'emergenza non è più. Oggi, i continui sbarchi ci fanno capire che sarebbe il caso di programmare l’accoglienza degli immigrati attraverso l’individuazione di luoghi, magari beni confiscati o abbandonati (vedi struttura “Girasole”), dove poter approntare tendo-strutture, adatte a questo tipo di operazioni. Ci chiediamo quale senso abbia inibire,  a bambini e ragazzi che fanno sport, quelle poche palestre che il Comune di Reggio Calabria mette a disposizione, con il r…

Papa Francesco abbraccia la Calabria

Immagine
Papa Francesco si presenta in Calabria, come al suo solito, semplice, dinamico e con quella sua solita "pazza" voglia di incontrare la gente.
Ci ha abituato a tantissimi gesti, che hanno riportato nuovamente la Chiesa in mezzo al popolo. Questa sua attenzione nei confronti della nostra terra, mi ha trasmesso positività, perché tra le tante immagini e riflessioni di questa giornata storica, le parole che più mi hanno colpito, sono state quelle di condanna nei confronti della malavita: " La 'ndrangheta é adorazione del male e disprezzo del bene comune. Questo male va combattuto, va allontanato, bisogna dirgli no. I mafiosi, non sono in comunione con Dio, sono scomunicati e la Chiesa deve spendersi perché il bene possa prevalere".
Non dimentichiamo che la 'ndrangheta a Cassano Jonio ha ucciso in modo brutale, un bambino di 3 anni e i suoi rispettivi genitori, gesti che spesso sentiamo e vediamo nelle vie delle nostre città e dei nostri paesi.
Le parole del Pap…

Caro amico ti scrivo......

Immagine
Caro Peppe,
tramite questo post, voglio augurarti un grande in bocca al lupo per questa tua nuova sfida.
Da sempre tu porti avanti valori come la cultura, la legalità e la partecipazione attiva dei cittadini all'interno delle istituzioni, per far rinascere la nostra amata città.
La tua é una scelta molto coraggiosa, ma come ben sai la strada é dura e faticosa, perché ancora purtroppo, vi é troppa gente che crede ancora in chi ha distrutto in questi anni il "piú bel chilometro d'Italia".
Io ti conosco da molto tempo, e so su quali valori é fondata la tua vita, perché ho avuto modo di apprezzarti, da quando insieme affrontavamo nella magica "Polisportiva Loreto" le sfide calcistiche nei vari campi della città. Ti ricordi? Quello per me, come credo anche per te, sia stata la prima palestra di vita!!! Scrivendoti mi vengono in mente quei brevi momenti dove tra i tanti spettatori, vi era proprio lui, il nostro sindaco, "Italo Falcomatà". Stava li anch…

Passaparola: Fame miseria e povertà: questo il modello Calabria-Reggio di Giovanni Sergi ETHOS

Immagine
Tre notizie apparentemente diverse tra loro, ma legate da un filo logico devastante, che da la reale portata del dramma socio-economico che la nostra Città e la nostra Regione stanno vivendo.L'ennesima indagine giudiziaria nei confronti di un esponente della giunta regionale, l'assestamento di bilancio della regione Calabria e i dati economici resi noti dalla cciaa di Reggio Calabria: cosa lega questi fatti apparentemente distanti tra loro? Il livello di compromissione tra il malaffare e la classe dirigente regionale è ormai assolutamente insostenibile. Non solo indagini ed arresti a tappeto comprovano quella che ormai è divenuta una prassi generalizzata, ma sono sopratutto i livelli terzomondistici dei servizi erogati a dimostrare l’inadeguatezza dei soliti noti. La diretta conseguenza dello spreco continuato e sistemico delle risorse pubbliche, ha determinato l’azzeramento non solo della fiducia dei Calabresi nei confronti delle Istituzioni, ma anche di quel poco di sostegno…

Quando noi italiani ci sveglieremo da questo lungo sonno?

Immagine
Siamo dentro un periodo storico difficile non solo per mancanza di occupazione, ma soprattutto per mancanza di ideali.
Oggi i cosiddetti "signorotti della politica" non sono ne carne e ne pesce e cosí anche la maggior parte degli italiani. Oggi vi é un disorientamento totale. Un tempo si lottava per un ideale poitico e mi vengono in mente i vari Pertini, Berlinguer, De Gasperi, Aldo Moro, mentre oggi per cosa si lotta? Per il popolo? No, si lotta per i propri interessi.
Il popolo non è più sovrano, (non dimentichiamo che i vari Monti, i vari Letta e i vari Renzi non li ha votati il popolo, ma sono stai solo dei capricci di Re Giorgio Napolitano sotto dettatura dell'Europa, delle banche e dei lobbisti).
Ci é stato tolto anche il diritto all'informazione, perché quotidianamente siamo vittima della manipolazione mediatica più totale, e questo causa risultati elettorali assurdi come quello dell'Europee, perché non è possibile premiare un partito come quello del PD c…

Passaparola: "L'emigranti", di Nuzio Di Bella (poeta Messinese)

Immagine
L’EMIGRANTI….. 

Cu da valigia fatta di cartuni Di la to terra non si chiù patruni Taccata bona pi non scurdari Chiddu chi lu cori ava lassari
Un salutu tristi alla mugghieri Picchì già dumani non è comi a ieri Un saluto pi la nova vita Puri si ‘nta lu pettu resta na ferita
To figghiu dommi no voi ruspigghiari Sulu na carizza ci voi fari Sarìa difficili a iddu spiegari Chi cu so patri non po’ chiù parrari
To matri chi viduva avia ristatu Ti spetta fora cu cori malalu Picchì quannu du jornu vurravi arrivari Tu si luntanu na poi salutari
‘nta strata chi potta alla stazioni Ti vaddi in giru cu na fotti emozioni L’amico fraternu vinni parrannu Fai cosi boni ti raccumannu
L’albiri, i ciuri, di luntanu lu mari Cu l’occhi calati i stai a vaddari Spunta lu suli pi la nova junnata Pi dari caluri alla to pinsata
Eccu lu trenu sta pi arrivari Si fici l’ura è ‘ncchianari Cu du cartuni chi teni ‘nta manu Chianci la terra e lu cristianu.

(Nunzio Di Bella)

I misteri della nostra Reggio...

Immagine
"Tripadvisor incorona Reggio Calabria nella ‘Top-10‘ delle località turistiche emergenti a livello mondiale. La Città dello Stretto si posiziona al 5° posto nella classifica generale, al 1° in quella Italiana e al 3° in quella Europea" (classifica del 2010). Tripadvisor è il più celebre e prestigioso sito internet del mondo dedicato al turismo, dove a realizza queste classifiche sono direttamente i propri utenti grazie alle proprie recensioni, quindi presuppongo che coloro che hanno citato la città di Reggio Calabria in modo positivo, si siano fermati solo sul lungomare Falcomatà e sui Bronzi di Riace, senza vedere le "bellezze obrobriose" della periferia e i disservizi.
Questa notizia all'epoca fece esultare coloro che esaltavano il  "modello-Reggio",(http://peppecotroneo.blogspot.it/2013/11/ecco-cosa-ha-provocato-il-modello-reggio.html). Ma se interrogassimo oggi i cittadini reggini cosa direbbero?

PARTECIPA AL SONDAGGIO

"Sei d'accordo sulla cla…