Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Riflessione: "La solidarietà" - di - Papa Francesco

Immagine
La parola "solidarietà" si é un po logorata e a volte la si interpreta male, ma indica molto di più di qualche atto sporadico di generosità. Richiede di creare una nuova mentalità che pensi in termini di comunità, di priorità della vita di tutti rispetto all'appropriazione dei beni da parte di alcuni...

Papa Francesco

Governu 'talianu - di - Otello Profazio

Immagine
- Per ascoltare questa canzone clicca qui:https://www.youtube.com/watch?v=fiwPH8ZGmyM
Guvernu ‘talianu è veru buttanu… cci zzuca lu sangu a lu pover’omu. Li tassi chi menti su’ cosi trementi, chi fannu tremari li spaddhi e li denti. C’è tassa pe’ tuttu: mangiari e mbivìri, vegliari e dormiri, campari e morìri… C’è sulu ddu’ cosi, a chistu mumentu, chi non su’ soggetti a lu tassamentu!..
Guvernu ‘talianu ti ringraziu chi per pisciari non si paga daziu!… E chi per farsi ‘na ca-ca-cantata Non c’è bisognu di carta bullata!…
Cu’ l’occhi chini e la panza vacanti, ‘na manu d’arretu e l’autra davanti… Ch’i pedi scàusi e li càuzi strazzati jàmu girandu pe’ ‘sti strati strati… Simu arridutti comu l’armi santi… nudi a lu ‘nfernu ‘nta lu focu ardenti… E c’è di luntanu cu’ ‘ndi fa la cucca… e tutti li cosi si cogghi e si ‘mbucca
Guvernu ‘talianu ti ringraziu chi per pisciari non si paga daziu!… E chi per farsi ‘na ca-ca-cantata
Non c’è bisognu di carta bullata!…
Otello Profazio
P.S. >>>Dedico questa canzone a Renz…

Silvio Berlusconi? Il Re-Duce indiscusso della politica italiana

Immagine
Non vi é dubbio, Berlusconi dopo l'assoluzione del processo Ruby, si conferma ancora una volta "il vero protagonista in materia di ingiustiziato e di vero leader dell'amicone Renzi" e di buona parte degli italiani con ancora voglia di inciuci.  Vi é un patto di ferro tra Berlusconi e Renzi, sia sulla Giustizia che sulla Legge Elettorale (una legge senza preferenze, e che confermerebbe tutti i condannati che oggi occupano il potere). Questo é un patto che terrà in vita l'attuale governo delle larghissime intese, sino al 2018. L'informazione, quotidianamente sostiene che il Renzi e la sua squadra, stanno lavorando sulle riforme, riforme tanto annunciate, ma ancora incomplete e lontane tanto quanto é lontana la politica dai reali problemi degli italiani. Stiamo morendo, pian piano. Un'agonia lenta, voluta dal potere, che ci sta stremando sempre di più, facendoci credere che é tutta colpa nostra.  Berlusconi-Renzi? Un binomio perfetto per dare il colpo di gra…

Cosa succederà se continueremo così?

Immagine
Come può il "mondo della politica" dire che l'Italia é fuori dalla crisi, quando i poveri nel nostro paese sono circa 10 milioni? Non é possibile continuare cosí. Dobbiamo cambiare rotta, se non vogliamo disordini di natura sociale. Ci ammazzeremo tra di noi, semplicemente perché lotteremo per un pezzo di pane, mentre i "signorotti della politica", scapperanno con il bottino in tasca e diranno che il popolo italiano ha causato tutto ciò.
#AdessoBasta

Passaparola: Stato e Chiesa: strategia comune - di - Giuseppe Musarella ETHOS

Immagine
Com’è noto, i Patti Lateranensi del 1929 sancirono la “pace” e la ritrovata armonia tra le istituzioni civili dell’allora Regno d’Italia e quelle clericali dell’allora neonata Città del Vaticano. Demandando a chi di competenza analisi e critiche sociali, economiche e culturali su tale importantissimo evento storico e specificando che la fede e la religione non sono assolutamente oggetto di questo scritto, uno degli elementi che accomuna l’agire politico di certi pseudo personaggi statali con quello di certi pseudo personaggi clericali è l’irriverenza mostrata nei confronti del Popolo, sia che si tratti di cittadini, nell’un caso, che di fedeli nell’altro. Infatti, nonostante i continui appelli dei rispettivi Capi di Stato, Presidente della Repubblica e Pontefice, a dipendenti pubblici ed autorità clericali circa l’imperativa necessità di etica e legalità nei rapporti con il prossimo, sono all’ordine del giorno le vergognose ed umilianti vicende di concussione, collusione e, più in gen…

Passaparola: Crisi Maugeri. Non lasciamo che cali il silenzio sulle operazioni di “macelleria sociale” - di - Andrea Polidoro Infermiere

Immagine
Gentile Direttore,
"Salute!”. Paradossalmente è così che pochi sciagurati sciacalli hanno brindato a meschini traffici che hanno dissanguato e compromesso realtà importanti del Sistema Sanitario Nazionale. Non c’è cosa più triste per un operatore della salute che ogni giorno cerca di dare anima e cuore per i pazienti che mettono piede nella struttura di cura in cui lavora, che di vedere come la sanità sia diventata magistralmente una macchina da soldi di cui godono ristretti vertici di potere. Non ho mai digerito il fatto che la salute dovesse essere una fonte di lucro. Non ho mai accettato che un diritto fondamentale sancito dalla Costituzione potesse essere una delle principali fonti di guadagno sulla quale si sono precipitati branchi di avvoltoi in giacca e cravatta.
Di noi, operatori della salute, nessuno parla mai, salvo in caso di tragici errori che rientrano nella casistica etichettata come “malasanità”. Siamo un esercito invisibile di persone che quotidianamente mettono al…

Le parole di un grande uomo

Immagine
Mantieni i tuoi pensieri positivi perché i tuoi pensieri diventano parole. Mantieni le tue parole positive, perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti. Mantieni i tuoi comportamenti positivi, perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini.  Mantieni le tue abitudini positive,  perché le tue abitudini diventano i tuoi valori.  Mantieni i tuoi valori positivi,  perché i tuoi valori diventano il tuo destino".  (Gandhi)
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/comportamento/frase-145592?f=a:666>

Passaparola: Prima o poi la città metropolitana sarà costituita. Nel frangente... - di - Giuseppe Musarella ETHOS

Immagine
La Città Metropolitana è, probabilmente, la più grande e storica occasione di crescita che l'intera collettività reggina abbia mai avuto. Tuttavia, gli aspetti che si tendono ad analizzare pubblicamente riguardano quello finanziario e quello statutario.  Spesso, troppo spesso, si presenta la futura Città Metropolitana come chiave di volta per uscire da una situazione di degrado che, tranne rarissime parentesi, dura oramai da decenni. Si confida e ci si affida ai futuri finanziamenti europei previsti per le aree metropolitane, sperando che arrivino presto e possano così ripartire interi settori produttivi fermi o in profonda crisi, come quello edilizio.  Ovviamente, la Città Metropolitana darà respiro a tutto il territorio, permettendo tanto l’accesso a tali fondi, quanto una maggiore autonomia gestionale sulle entrate tributarie. Tutto ciò in prospettiva, o meglio, sottoposto a condizione. Infatti, fino a quando non sarà costituita la Città Metropolitana, oggi solamente istituita, q…

La prima coalizione di liste civiche per la città di Reggio Calabria

Immagine
CONFERENZA STAMPA DEL 02 LUGLIO 2014
"La fine ormai prossima del periodo di commissariamento, durato ben 24 mesi, sta risvegliando chi vede nella politica il percorso naturale per incidere sul futuro della città. Non soltanto il sistema di partiti, reo di aver portato allo scioglimento dell’ente per contiguità mafiosa, ma anche quei cittadini che di discutere di politica, quale strumento per affrontare e risolvere i problemi, non hanno mai smesso. In tale contesto già nella trascorsa primavera la cittadinanza veniva informata della sottoscrizione di un “Patto Etico” tra associazioni e movimenti. Poche regole chiare per definire insieme le linee guida necessarie alla scelta di un candidato sindaco espressione della società civile con cui elaborare un programma elettorale. Certamente una metodologia fuori dai soliti e tradizionali schemi di partito ma che quotidianamente ha assunto maggiore forma e sostanza. Un “accordo” non esclusivo, bensì inclusivo tale da poter coinvolgere varie…

Passaparola: Ciro Esposito - di - Nunzio Di Bella (poeta Messinese)

Immagine
‘Nta la vita u sapemu… si mori, pi tanti motivi si femma lu cori
Ma quannu lu trapassu veni criatu, lu duluri diventa rabbia senza ciatu.
Stu giocu di tiri o palluni. diventa odiu senza ragiuni. Un campu di erba tuttu rasatu chìnu di sangu veni cummigghiatu
Nesci da casa, “ poi ni videmu, appena arrivu ni sintemu. Stai tranquilla non ti scantari Non vaiu a la guerra , vidu giucari.”
Vidu giucari chi bella parola, mentri quaccosa ‘nta l’aria vola. ‘Nta telefonata non ci fu l’arrivu ora si mottu , non si chìu vivu
‘Na pattita comi la cruciata pi la Gerusalemmi libirata la bannera diventa na spada mentri li lacrimi spaccunu la junnata
l’occhi di bestia sunnu ‘nfucati comi tori ‘nta l’arena vi trasfummati Di russu l’anima è culurata ‘spettaturi… di ‘na vita spizzata
Cala la notti dintra a lu cori pi ‘na pattitta oggi si mori l’amuri senza paci non trova riposu diventa memoria la vita di un tifosu'.
Nunzio Di Bella