Post

Visualizzazione dei post da 2016

Preghiera di un giovane contadino sudamericano per augurarvi #BuonAnno

Immagine
di Arley Tuberqui Signore,
alla fine di questo anno voglio ringraziarti
per tutto quello che ho ricevuto da te,
grazie per la vita e l’amore,
per i fiori, l’aria e il sole,
per l’allegria e il dolore,
per quello che è stato possibile
e per quello che non ha potuto esserlo. Ti regalo quanto ho fatto quest’anno:
il lavoro che ho potuto compiere,
le cose che sono passate per le mie mani
e quello che con queste ho potuto costruire. Ti offro le persone che ho sempre amato,
le nuove amicizie, quelli a me più vicini,
quelli che sono più lontani,
quelli che se ne sono andati,
quelli che mi hanno chiesto una mano
e quelli che ho potuto aiutare,
quelli con cui ho condiviso la vita,
il lavoro, il dolore e l’allegria. Oggi, Signore, voglio anche chiedere perdono
per il tempo sprecato, per i soldi spesi male,
per le parole inutili e per l’amore disprezzato,
perdono per le opere vuote,
per il lavoro mal fatto,
per il vivere senza entusiasmo
e per la preghiera sempre rimandata,
per tutte le mie dimentic…

La bontà? Non solo a Natale

Immagine
di Madre Teresa di Calcutta
"Non permettere mai  che qualcuno venga a te e vada via senza essere migliore e più contento. Sii l'espressione della bontà di Dio. Bontà sul tuo volto  e nei tuoi occhi, bontà nel tuo sorriso e nel tuo saluto. Ai bambini, ai poveri e a tutti coloro che soffrono nella carne e nello spirito, offri sempre un sorriso gioioso. Dai a loro non solo le tue cure ma anche il tuo cuore".

Buon viaggio Lucia

Immagine
di Peppe Cotroneo
"Mi piace immaginarti così con il sorriso e la tua allegria, spedita a tutto gas verso il cielo in sella al tuo motorino, per raggiungere "Quel Posto, l'IMMENSITA' ", che solo chi ha amato con gioia la vita, può meritare." 
Buon viaggio cara collega...!!!!!

Rispondi al sondaggio sull'attuale situazione politica italiana

Immagine
di Peppe Cotroneo

Cari lettori,
quest'oggi vi propongo un nuovo sondaggio, dopo il referendum della scorsa domenica. Sappiamo benissimo il risultato schiacciante del NO al cambiamento della nostra straordinaria Costituzione.
In questi giorni Renzi si è dimesso e Mattarella deve decidere cosa fare? Un nuovo governo, oppure andare subito al voto dopo la decisione della Consulta a fine gennaio sull'Italicum?
Tu cosa vorresti?

Clicca qui per votare on-line:

Il voto si concluderà venerdì 16/12/2016 alle ore 22.00.


RISULTATI SONDAGGIO
Hanno votato 230 persone:
- 201 persone si sono espresse a favore delle elezioni anticipate;
- 29 persone sono d'accordo sulla nomina del Governo Gentiloni;


Grazie a tutti coloro che hanno partecipato al sondaggio.




Il bluff del governo sull'aumento degli 85 € agli statali

Immagine
di Peppe Cotroneo

Le sigle unitarie Cisl, Uil e Cgil, esultano per lo straordinario risultato raggiunto dopo 7 anni di blocco dei contratti.
Ma davanti a quest'accordo bisogna proprio esultare? Andiamo a vedere nel dettaglio ciò che aspetta ai dipendenti pubblici nei prossimi mesi.

- PRIMO: equivoco da chiarire: il governo è obbligato a rinnovare il contratto dei 3,3 milioni di statali -bloccato dal 2009- da una sentenza della Corte Costituzionale di luglio 2015. Pensate che, la "perdita del potere d'acquisto-calcolato su tabelle Aran-è di quasi il 10% (10 mila euro di reddito in tutto per uno stipendio medio, 130 al mese) senza contare i minori contributi previdenziali. Per le sigle unitarie la cifra sarebbe anche maggiore 212€ al mese. Il risparmio dello Stato sai a quanto ammonta? 35 miliardi. L'accordo però prevede un aumento di "85€ medi lordi mensili", 55 € netti, che peraltro sarà pieno solo alla fine del trienno 2016-2018. Un tempo i sindacati chiede…

Reggio scenderà in piazza per difendere il "Tito Minniti" oppure penserà solo alla Reggina calcio?

Immagine
di Peppe Cotroneo

Quando Scopelliti diventò presidente della Regione Calabria nel lontano 2010, non vi nascondo che pensai che forse per l'aeroporto di Reggio vi sarebbero stati grossi risvolti positivi, ma purtroppo dopo qualche mese mi son dovuto ricredere. Se un reggino non è riuscito a fare nulla per il "Tito Minniti", allora non credo che altri potrebbero far diversamente. Infatti la triste realtà mi ha dato conferma.
Quante promesse per questo piccolo e strategico scalo Calabrese si sono fatte? In ogni campagna elettorale se ne sono dette di tutte i colori. E' evidente che si voglia puntare tutto su Lamezia Terme, infatti a Reggio non è mai approdata nessuna compagnia cosiddetta low cost.
Alitalia ha sempre dominato lo scalo, infatti la sua presenza ha ostacolato ogni compagnia  tipo (Rynair, Easy Jet) facendoci credere che la pista di atterraggio fosse un limite insuperabile. Cazzate!!!!!
La provincia, il comune, la regione, la camera di commercio, il comune di Me…

#SanFrancescodAssisi

Immagine
"Non appoggiarti all’uomo: deve morire. Non appoggiarti all’albero: deve seccare. 
Non appoggiarti al muro: deve crollare. 
Appoggiati a Dio, a Dio soltanto. Lui rimane sempre".




#SanFrancescoDassisi
#Auguri ai Francesco ed ai Francesca

Renzi e le sue persecuzioni....

Immagine
di Peppe Cotroneo
"Parlare di Ponte sullo Stretto penso sia da irresponsabili. Il premier Renzi trova sempre un argomento per distogliere l'attenzione da quelli che sono i veri problemi dell'Italia. Chi deve mangiare in questo progetto del Ponte? Dal mio modesto punto di vista, questa opera è cosa inutile e dannosa, perché prima di ogni cosa è impensabile che in un area metropolitana, non vi sia la possibilità di viaggiare a prezzi normali (vedi aeroporto dello Stretto), vedi la traversata Villa San Giovanni-Messina (42€) se fai il biglietto per 3 giorni, vedi Statale 106 pericolosissima.  Se vivi a Siracusa e vuoi andare a Trapani, il viaggio in treno è di circa 12 ore (assurdo).  Il sabato e la domenica se vuoi fare un salto a Messina da Reggio e viceversa, le corse terminano alle ore 20.00 con una frequenza ogni due ore nell'arco della giornata. Di cosa stiamo parlando? A Reggio Calabria non vi è acqua nelle case dei cittafini. La dica del Menta è ormai un sogno e…

La santa degli ultimi - Madre Teresa di Calcutta

Immagine
"Quando penso a Madre Teresa di Calcutta, immagino che sia stata la mano misericordiosa del buon Dio.  Lei ha saputo con profonda umiltà portare Gesù ai confini del mondo, soprattutto in questo "mondo moderno" dove l'indifferenza è ormai la normalità.  Ha semplicemente percorso le orme di Cristo, insegnando che il peccato più grande è non sapere amare,e che ciò che conta veramente nella vita non è il successo, ma l'essere vicino a chi non si sente amato e desiderato.  Ti voglio bene Madre Teresa, prega per tutti noi e vigila sui nostri passi". 


Peppe Cotroneo

"Il buon Samaritano" di Papa Francesco (Angelus in Piazza San Pietro 10-07-2016)

Immagine
Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Oggi la liturgia ci propone la parabola detta del “buon samaritano”, tratta dal Vangelo di Luca (10,25-37). Essa, nel suo racconto semplice e stimolante, indica uno stile di vita, il cui baricentro non siamo noi stessi, ma gli altri, con le loro difficoltà, che incontriamo sul nostro cammino e che ci interpellano. Gli altri ci interpellano. E quando gli altri non ci interpellano, qualcosa lì non funziona; qualcosa in quel cuore non è cristiano. Gesù usa questa parabola nel dialogo con un dottore della legge, a proposito del duplice comandamento che permette di entrare nella vita eterna: amare Dio con tutto il cuore e il prossimo come sé stessi (vv. 25-28). “Sì – replica quel dottore della legge – ma, dimmi, chi è il mio prossimo?” (v. 29). Anche noi possiamo porci questa domanda: chi è il mio prossimo? Chi devo amare come me stesso? I miei parenti? I miei amici? I miei connazionali? Quelli della mia stessa religione?... Chi è il mio prossimo? E Gesù …

#IlCapitano

Immagine
"Ogni uomo che porta dentro di se la semplicità, rende ogni attimo indimenticabile. Buon viaggio amico mio". Peppe Cotroneo

Cristo non ha mani... ha soltanto le nostre.

Immagine
Cristo non ha mani, ha soltanto le nostre mani per fare oggi le sue opere.
Cristo non ha piedi, ha soltanto i nostri piedi per andare oggi agli uomini.
Cristo non ha voce,
ha soltanto la nostra voce per parlare oggi di sè.
Cristo non ha forze, ha soltanto le nostre forze per guidare gli uomini a sé.
Noi siamo l'unica Bibbia che i popoli leggono ancora. Siamo l'unico Vangelo scritto in opere e parole.
(Anonimo secolo XV)

Buona Pasqua....

Immagine
"La felicità è desiderare quello che già si possiede".  Auguri di buona Pasqua.
Peppe Cotroneo

Beati i puri di cuore.....

Immagine

Legge sulle unioni civili? Si grazie...!!!!

Immagine
Sono un cattolico praticante e voglio dire la mia sulla questione "Unioni civili". Ricordo a tutti i cattolici praticanti, che il buon Dio ci giudicherà sull'amore. Amore è quell'espressione pratica di donarsi all'altro indipendentemente dal sesso. Chi siamo noi a giudicare due persone che si amano? Chi l'ha detto che un uomo ed una donna crescano meglio un figlio di due persone omosessuali? Siamo persone ipocrite perchè tra i cosiddetti etero sposati, vi sono persone insoddisfatte che periodicamente hanno rapporti sessuali con lo stesso sesso. Sto dicendo delle baggianate? Se parlo e perché ho delle testimonianze. Di cosa ci dobbiamo scandalizzare? I diritti sono diritti indipendentemente dal sesso. La famiglia cosiddetta tradizionale è stata privata di ogni diritto (asili nidi, tutela delle donne incinte, diritto allo studio, ecc...), e per queste cose non siamo
mai scesi in piazza. Ecco perché siamo ipocriti.
Io non critico la chiesa perché giustamente la ch…

#SeRenziVieneACasaMia.....

Immagine
Se Renzi venisse a casa mia, gli farei conoscere una signora che vive con la pensione di reversibilità di 488,00€ e come si sa con questa cifra non si fa nulla, quindi per integrare il suo reddito, va a pulire uffici e percepisce 250,00€, ma l'ufficio delle entrate ogni anno gli chiede 1500,00€.
Se Renzi venisse a casa mia, gli farei conoscere la mia vicina di casa, che per mantenere i suoi due figli ed il marito disoccupato, va a fare le pulizie in casa e percepisce nemmeno 400,00€ al mese.
Se Renzi venisse a casa mia, gli farei conoscere la mia vicina dirimppettaia, che malata e quasi allettatta, avrebbe bisogno di un'assistenza domiciliare h 24.
Se Renzi venisse a casa mia, gli farei conoscere un'amico mio che ha perso il lavoro perchè la malavita si è infiltrata all'interno di una società in parte gestita dal comune.
Se Renzi venisse a casa mia gli farei conoscere un'infermiera che lavora in una struttura pubblica, dove 30 pazienti devono essere assistiti solo da d…